La sensale di matrimoni

Trama
La smania di avventura di cui sono preda i personaggi della commedia è manovrata, nella rutilante New York degli anni ’20, da una affascinante, astuta e intrigante burattinaia (Dolly Levy) che per sbarcare il lunario combina matrimoni, primo fra tutti quello tra lei ed il ricco mercante Horace Vandergelder. La Sensale di Matrimoni è una gustosa parodia del genere Vaudeville e trionfò, tradotta in musical, con il titolo Hello Dolly!

L’autore
Thornton Wilder (1897-1975), scrittore e autore statunitense.
Cominciò ad accostarsi al teatro con due raccolte di atti unici, pubblicate rispettivamente nel 1928 e nel 1931. Il lungo pranzo di Natale condensa in un’ora novant’anni di banchetti natalizi raccontando la storia di una famiglia. La sua commedia più famosa, Piccola città (1938), descrive le piccole vite di una cittadina di provincia sono presentate in scena dal regista. La sensale di matrimoni si ispira una commedia di Nestroy e fu un fiasco nella prima versione del 1938, piacque nell’edizione del 1954 e trionfò dieci anni dopo, tradotto in musical col titolo Hello, Dolly!

Regia di
Nando Carrega

Aiuto regia di Cinzia Ubaldi Verga

Scenografia di Massimilano Malimpensa, Giuseppe Roncoroni, Giovanni Vallongo, C. e L. Casartelli
Assistenti alla scenografia Cristina De Giuseppe e Roberto Corbella

Costumi di Celestina Sabbadin

Assistente di palcoscenico Raffaella Valsecchi

Luci e suoni Emanuele Colombo

PERSONAGGI E INTERPRETI

Horace Vandergelder

Cornelius Hackl

Barnaby Tucker

Malachi Stack

Ambrose Kemper

Rudolph

Vetturino

Dolly

Flora Van Huysen

Irene Molloy

Minnie Fay

Ermengarde

Cuoca

Rappresentazioni

Socco: 17-18 e 24-25 Novembre 2001

Olgiate Comasco: 9 Marzo 2002

Ronago: 13 Aprile 2002

Vertemate: 27 Aprile 2002

fotoalbum